Lingua: Italiano   Lingua: Inglese  Lingua: Tedesco  Lingua: Spagnolo

Siete qui: »Il Territorio

Il Territorio

Sito quasi al centro della vasta zona delimitata da Castelsardo, Sedini, Nulvi, Osilo, Sennori e Sorso, Tergu è costituito da un vasto altopiano prevalentemente collinoso a circa 280 mt sul mare esteso 36,5 Kmq incoronato di alture. Domina dall’alto il Golfo dell’Asinara. Guarda dal basso le corone di alture il cui punto più elevato è la Rocca con il castello dei Malaspina di Osilo. Grazie alla ricchezza d’acque la zona ( da cui ha origine il percorso accidentato del rio che nascendo dal centro della piana di Tergu sfocia nel mare di Castelsardo prendendo il nome di Frigiano dal golfo omonimo) è coltivata nella maniera più vasta e con la tecnica più progredita. Tre strade collegano Tergu con Castelsardo, Osilo e Nulvi e costituiscono all’interno le arterie principali. Percorrendo il Viale dei Benedettini, via centrale del paese, si possono ammirare le quindici sculture in trachite rosa dello scultore Stefano Chessa che rappresentano le fasi della Passione e Morte di Gesù, una Via Crucis unica nel suo genere.
La sua felice posizione nell’entroterra anglonese lo rende meta desiderabile per chiunque sia amante della quiete e del contatto con la natura tipica di quest’isola meravigliosa. Allo stesso tempo la sua vicinanza ai centri più importanti della Sardegna settentrionale permette la facile accessibilità alle mete turistiche più famose. Questo piccolo centro a metà fra il mare e la campagna è sede di un enorme patrimonio artistico costituito principalmente di opere religiose. Tergu ricopre un ruolo di primo ordine nel panorama artistico della provincia di Sassari e dell’intera Sardegna.